Gagliano Aterno

Marrucino, presidio protesta Fi-M5S

Più che una manifestazione di protesta è stato un presidio istituzionale, al quale hanno preso parte solo esponenti politici e pochi cittadini, quello svoltosi a Chieti davanti al Teatro Marrucino, iniziativa voluta dal sindaco Umberto Di Primio dopo la promessa di finanziamenti da parte della Regione che fra qualche giorno pubblicherà un bando, come ha annunciato ieri il presidente facente funzioni Giovanni Lolli. Teatro che dalla Regione attende 500 mila euro, comprensivi del contributo straordinario per finanziare le iniziative legate al Bicentenario. "La Regione stanzia dei soldi che erano già dovuti - ha ricordato Di Primio. Al presidio si è vista anche Sara Marcozzi, candidata presidente della Regione per il M5S. "C'è un asse di tutta la città per difendere il Marrucino - ha detto Marcozzi -: da quattro anni, ad ogni sessione di bilancio evidenziamo il fatto che è privo di coperture". Per la coordinatrice di Fi, Emilia De Matteo "il Marrucino non può chiudere per l'incuria del centrosinistra regionale".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie